MILANO SOTTERRANEA

La città di Milano negli ultimi decenni è cambiata molto nel suo aspetto. Ancora agli inizi del novecento infatti, molte di quelle che oggi sono strade erano canali navigabili ed alcune piazze piccoli laghi. Milano infatti era una città con più di cento km di canali navigabili che si allacciavano ad importanti fiumi nel territorio circostante e da cui si poteva quindi raggiungere anche il mare. Questo consentiva alla città di essere un centro commerciale di grande importanza e tutto avveniva attraverso i canali. Lo stesso trasporto dei materiali per la costruzione del duomo non sarebbe potuta avvenire senza i navigli. Oggi le cose sono cambiate molto e la maggior parte di questi corsi d acqua sono stati interrati o chiusi. Alcuni continuano a correre sotto il manto stradale per riaffiorare solo in in alcuni punti. Oggi la Milano sotterranea è un mondo da riscoprire, oltre ai vecchi navigli coperti, ci sono i resti della dominazione spagnola e le bellissime architetture del XX secolo.